Bourne is back…

Allora, tanto per cominciare sono una che si affeziona. Anche al cinema.

Perciò se mi piace un personaggio…i sequel mi vanno benissimo. E se ad Hollywood in questo momento gli studios non ce la fanno proprio a inventarsi qualcosa di nuovo.. se il sequel sul quale puntano ha la faccia di Matt Damon e- soprattutto- la regia di Paul Greengrass, a me va bene cosi. Dal 1 settembre quindi arriva in Italia il quarto dei film con l’agente Jason Bourne, uomo riprogrammato ad arte come macchina per uccidere dai servizi segreti cattivi (al cinema gli unici buoni sono quelli britannici, fateci caso. Nella realtà neanche quelli). E stavolta la sua memoria un po’ farlocca, gli restituisce stralci di un Matt Damon giovanissimo alle prese con papà, poco prima che esplodesse con una bomba..Quindi il passato da spolverare intreccia lavoro e famiglia…

Vietato andare oltre con la trama, perchè odio quelli che me la raccontano tutta prima di andare al cinema (mi piace sedermi in sala sapendo il minimo indispensabile, meglio niente, sul film). Detto questo però, due cosette si possono aggiungere:

Vincent Cassel come al solito fa il cattivo ed è piuttosto divertente, anche se notevolmente imbruttito (ma si sa, ad Hollywood come in casa Lombroso, i cattivi non possono essere troppo belli)

Il montaggio è incredibile. Supera anche i precedenti  film di Greengrass, che stavolta ci regala per esempio un combattimento tra i protagonisti, a mani nude, in cui le immagini sono talmente girate e montate in velocità che sembra di essere tra i due, spettatori tramortiti da raffica di pugni e inquadrature

Matt Damon è il solito perfetto Mr Ripley, capace di essere chiunque sul grande schermo. E il fatto che sia anche uno degli uomini più simpatici e rilassati da intervistare…non fa che migliorare il giudizio (almeno il mio)matt-damon-as-jason-bourne

Ma…ci sono anche un paio di “ma”…l’action ogni tanto prende la mano al regista, che forse poteva tagliuzzare un po’ inseguimenti che mi sono parsi eterni (sarà l’età..la mia intendo). E poi- e mi rivolgo a tutti voi- ma una bella petizione on line contro l’abbinamento tailleurino da donna in carriera+ pinza\mollettone per i capelli la vogliamo fare??

Diciamolo, neanche la meravigliosa Alicia Vikander se lo può permettere…e se non fosse che per il resto è perfetta….

4 pensieri su “Bourne is back…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...